Disponibile
Il male che viene
Pierre-Henri Castel

Il male che viene

Saggio incalzante sulla fine dei tempi

Prezzo di copertina: Euro 11,00 Prezzo scontato: Euro 9,35
Scarica:
Collana: Books
ISBN: 978-88-399-2893-1
Formato: 13,5 x 21 cm
Pagine: 96
Titolo originale: Le mal qui vient. Essai hâtif sur la fin des temps
© 2020

In breve

Noi stiamo vivendo i tempi della fine che precedono la fine dei tempi: «Fra l’ultimo uomo e me trascorrerà meno tempo che fra me e, per dire, Cristoforo Colombo». Ecco la prospettiva di cui sondare le conseguenze. Senza inutili allarmismi.

Un libro controcorrente, che si interroga sul futuro della terra e dell’umanità, scrutando seriamente e laicamente l’attuale orizzonte apocalittico.

Descrizione

Questo breve saggio nasce da un’idea a prima vista insopportabile: la fine della storia è ormai cosa certa. È insomma passata l’epoca in cui potevamo sperare di impedire, con un ultimo sussulto di orgoglio collettivo, l’annientamento prossimo del nostro mondo. È iniziato il tempo in cui la fine dell’umanità è diventata del tutto certa, nel volgere di un periodo storico abbastanza breve.
Ne consegue che affrettarsi a distruggere tutto, magari provandoci gusto, diventerà non solo sempre più allettante, ma anche sempre più ragionevole: che altro resta da fare, infatti, se tutto è perduto? Anzi, per certi versi la tentazione del peggio anima fin da ora coloro che sanno che viviamo i tempi della catastrofe finale.
Sotto questa luce crepuscolare, il Male – così come la violenza e il senso della vita – cambia valore e contenuto. Castel se ne lascia interpellare ed esplora le conseguenze – talora paradossali – di questa prospettiva reale, già presente più che futuribile. Al Male imminente, esiste forse un qualunque Bene da opporre? Insomma: siete pronti per la fine del mondo?.