Disponibile
Il cristianesimo e le religioni
Jacques Dupuis

Il cristianesimo e le religioni

Dallo scontro all'incontro

Prezzo di copertina: Euro 29,00 Prezzo scontato: Euro 24,65
Scarica:
Collana: Giornale di teologia 283
ISBN: 978-88-399-0783-7
Formato: 12,3 x 19,5 cm
Pagine: 504
© 2001, 20073

In breve

Rassegna di tematiche monografiche sulla teologia delle religioni, il volume si caratterizza per un orientamento pastorale. Riprende in forma abbreviata e in un tentativo «di ripensamento e di riformulazione» il tema dell'opera principale, 'Verso la teologia del pluralismo religioso' che – tradotta nelle principali lingue internazionali – ha suscitato un vivace dibattito nel contesto del dialogo interreligioso.

Descrizione

Il volume si presenta come una rassegna di tematiche monografiche sulla teologia delle religioni e si caratterizza per un orientamento pastorale: intende proporre piste di riflessione per condurre verso una valutazione teologica più positiva delle religioni mondiali e per indurre ad atteggiamenti concreti più aperti nei riguardi dei loro seguaci.
Rispetto al pensiero sviluppato nell’opera precedente, Verso una teologia cristiana del pluralismo religioso (Queriniana, Brescia 1997, 20034), l’autore vi cura aspetti nuovi e mette in rilievo sfumature diverse. Egli scrive sempre, nondimeno, nella prospettiva di un pluralismo religioso di principio, cioè previsto da Dio nel suo unico disegno di salvezza che abbraccia la storia dell’umanità. E, così pure - sul fondamento di una cristologia trinitaria e pneumatica -, ribadisce la convinzione di una complementarità reciproca, pur asimmetrica, fra la tradizione cristiana e le altre tradizioni religiose (che contengono “elementi di verità e di grazia”). Questa complementarità, per la quale può aver luogo una condivisione di valori salvifici, base di un autentico dialogo interreligioso, può senz’altro essere fonte di un arricchimento vicendevole. Non è forse Dio “più grande del nostro cuore” (cfr. 1 Gv 3,20), e il suo piano di salvezza più grande delle nostre idee teologiche?
Prefazione di Luigi Sartori.