Disponibile
Risanare le ferite dell'anima
Anselm Grün

Risanare le ferite dell'anima

Come trasformare le emozioni negative

Prezzo di copertina: Euro 18,00 Prezzo scontato: Euro 15,30
Collana: Spiritualità 182
ISBN: 978-88-399-3182-5
Formato: 13,2 x 19,3 cm
Pagine: 208
Titolo originale: Wege der Verwandlung. Emotionen als Kraftquelle entdecken und seelische Verletzungen heilen
© 2018

In breve

Questo libro racconta le emozioni che viviamo come negative, i sentimenti che classifichiamo come cattivi: gelosia, invidia, paura, vergogna, collera, senso di inferiorità, amarezza… E insegna che possiamo affrontarne la carica negativa, possiamo vincerle, in modo tale da trasformarle – addirittura – in un aiuto e un sostegno per la nostra vita.

Descrizione

Oggetto di questo libro sono le emozioni che viviamo come negative, i sentimenti che classifichiamo come cattivi, i moti impetuosi dell’animo: l’amarezza, la gelosia o l’invidia, la paura o la vergogna, la collera o la rabbia, il senso di inferiorità... Sono passioni, talora molto violente, che affiorano senza che riusciamo a impedirlo e giungono fino a risucchiarci nel loro vortice, turbando la nostra gioia di vivere. Rappresentano un fattore di disturbo.
A ben vedere, noi non siamo mai completamente in balia di queste emozioni. Possiamo affrontarne la carica negativa. Il punto è non rifiutarle, combatterle o ignorarle: spesso volerle rimuovere e reprimere o farne un tabù è tanto problematico quanto viverle. Se le attacchiamo frontalmente, infatti, diventano sempre più forti, dandoci del filo da torcere.
Il segreto è saperle trasformare, così da renderle addirittura un aiuto e un sostegno per la nostra vita. Come? In che modo gestirne positivamente l’energia? Con il suo consueto stile concreto e chiaro, Anselm Grün mostra in che maniera quei sentimenti negativi possono essere sanati e possono diventare un’energia benefica – persino una fonte di vitalità – per la nostra esistenza.

Recensioni

Le emozioni che classifichiamo come negative, soprattutto quando diventano passioni violente, talvolta ci travolgono compromettendo la nostra gioia di vivere. L’a., monaco benedettino dall’intensa attività divulgativa, intende mostrarci che reprimerle non è la via migliore per affrontarle. Ascoltando le emozioni cattive, si può aumentare la conoscenza di sé stessi, elaborare questi sentimenti e arrivare a trasformarli, attingendone energia positiva per la propria vita e la sua evoluzione. Varie emozioni negative sono affrontate in brevi cc., che terminano con un Rituale, ossia un suggerimento pratico per affrontare il sentimento descritto davanti a Dio.


In Il Regno Attualità 18/2018

Oggetto di questo libro sono le emozioni che viviamo come negative, i sentimenti che classifichiamo come cattivi, i moti impetuosi dell'animo: l'amarezza, la gelosia o l'invidia, la paura o la vergogna, la collera o la rabbia, il senso di inferiorità... Sono passioni, talora molto violente, che affiorano senza che riusciamo a impedirlo e giungono fino a risucchiarci nel loro vortice, turbando la nostra gioia di vivere. Rappresentano un fattore di disturbo.

A ben vedere, noi non siamo mai completamente in balia di queste emozioni. Possiamo affrontarne la carica negativa. Il punto è non rifiutarle, combatterle o ignorarle: spesso volerle rimuovere e reprimere o farne un tabù è tanto problematico quanto viverle. Se le attacchiamo frontalmente, infatti, diventano sempre più forti, dandoci del filo da torcere. Il segreto è saperle trasformare, così da renderle addirittura un aiuto e un sostegno per la nostra vita. Come? In che modo gestirne positivamente l'energia?

Con il suo consueto stile concreto e chiaro, Anselm Grün mostra in che maniera quei sentimenti negativi possono essere sanati e possono diventare un'energia benefica - persino una fonte di vitalità - per la nostra esistenza.


R. Baldoni, in Consacrazione e Servizio 4/2018, 104