Disponibile
Risanare le ferite dell'anima
Anselm Grün

Risanare le ferite dell'anima

Come trasformare le emozioni negative

Prezzo di copertina: Euro 18,00 Prezzo scontato: Euro 15,30
Collana: Spiritualità 182
ISBN: 978-88-399-3182-5
Formato: 13,2 x 19,3 cm
Pagine: 208
Titolo originale: Wege der Verwandlung. Emotionen als Kraftquelle entdecken und seelische Verletzungen heilen
© 2018

In breve

Questo libro racconta le emozioni che viviamo come negative, i sentimenti che classifichiamo come cattivi: gelosia, invidia, paura, vergogna, collera, senso di inferiorità, amarezza… E insegna che possiamo affrontarne la carica negativa, possiamo vincerle, in modo tale da trasformarle – addirittura – in un aiuto e un sostegno per la nostra vita.

Descrizione

Oggetto di questo libro sono le emozioni che viviamo come negative, i sentimenti che classifichiamo come cattivi, i moti impetuosi dell’animo: l’amarezza, la gelosia o l’invidia, la paura o la vergogna, la collera o la rabbia, il senso di inferiorità... Sono passioni, talora molto violente, che affiorano senza che riusciamo a impedirlo e giungono fino a risucchiarci nel loro vortice, turbando la nostra gioia di vivere. Rappresentano un fattore di disturbo.
A ben vedere, noi non siamo mai completamente in balia di queste emozioni. Possiamo affrontarne la carica negativa. Il punto è non rifiutarle, combatterle o ignorarle: spesso volerle rimuovere e reprimere o farne un tabù è tanto problematico quanto viverle. Se le attacchiamo frontalmente, infatti, diventano sempre più forti, dandoci del filo da torcere.
Il segreto è saperle trasformare, così da renderle addirittura un aiuto e un sostegno per la nostra vita. Come? In che modo gestirne positivamente l’energia? Con il suo consueto stile concreto e chiaro, Anselm Grün mostra in che maniera quei sentimenti negativi possono essere sanati e possono diventare un’energia benefica – persino una fonte di vitalità – per la nostra esistenza.

Recensioni

Oggetto di questo libro sono le emozioni che viviamo come negative, i sentimenti che classifichiamo come cattivi, i moti impetuosi dell'animo: l'amarezza, la gelosia o l'invidia, la paura o la vergogna, la collera o la rabbia, il senso di inferiorità... Sono passioni, talora molto violente, che affiorano senza che riusciamo a impedirlo e giungono fino a risucchiarci nel loro vortice, turbando la nostra gioia di vivere. Rappresentano un fattore di disturbo.

A ben vedere, noi non siamo mai completamente in balia di queste emozioni. Possiamo affrontarne la carica negativa. Il punto è non rifiutarle, combatterle o ignorarle: spesso volerle rimuovere e reprimere o farne un tabù è tanto problematico quanto viverle. Se le attacchiamo frontalmente, infatti, diventano sempre più forti, dandoci del filo da torcere. Il segreto è saperle trasformare, così da renderle addirittura un aiuto e un sostegno per la nostra vita. Come? In che modo gestirne positivamente l'energia?

Con il suo consueto stile concreto e chiaro, Anselm Grün mostra in che maniera quei sentimenti negativi possono essere sanati e possono diventare un'energia benefica - persino una fonte di vitalità - per la nostra esistenza.


R. Baldoni, in Consacrazione e Servizio 4/2018, 104