Disponibile
La missione cristiana
Michael Sievernich

La missione cristiana

Storia e Presente

Prezzo di copertina: Euro 27,00 Prezzo scontato: Euro 22,95
Collana: Biblioteca di teologia contemporanea 160
ISBN: 978-88-399-0460-7
Formato: 16 x 23 cm
Pagine: 400
Titolo originale: Die christliche Mission. Geschichte und Gegenwart
© 2012

In breve

Una introduzione panoramica alla missione cristiana. Il saggio, che si contraddistingue per l’essenzialità e la vivacità nell’esposizione, coniuga in maniera originale l’attenzione alla storia, alla teologia e all’attuale congiuntura nel tempo della globalizzazione.

Descrizione

Nel cristianesimo la globalizzazione è cominciata molto presto. Dando seguito al mandato missionario biblico, si avviò fin dall’inizio la missione in mezzo a genti di culture straniere. Quali forme ha ricevuto e quali forme ha oggi la missione? Quale valore posizionale ha essa nel mondo odierno? È solo espressione di un senso di superiorità degli europei?
In questa grande opera panoramica vengono descritte con vivacità e in una maniera comprensibile a tutti luci e ombre dell’attività missionaria cristiana. L’esposizione va dai primi missionari e dalle basi teologiche della missione, fino al lavoro delle odierne opere missionarie; numerose citazioni delle fonti e dei documenti storici permettono una visione globale e complessiva.
Questa introduzione alla problematica della missione cristiana si articola in tre parti. La prima parte si occupa, in una prospettiva storica, delle origini bibliche e della movimentata storia della missione. La seconda parte dà uno sguardo sistematico alle diverse concezioni della missione, dagli inizi fino a oggi. La terza parte elabora tre dimensioni interculturali che sono di fondamentale importanza per tutta l’attività missionaria: la comunicazione linguistica, la percezione del mondo, il diritto all’alterità e l’incontro dialogico delle religioni.

Commento

L’opera del missiologo tedesco Michael Sievernich conclude una trilogia missiologica realizzata in collaborazione con Cuore Amico, associazione bresciana di volontariato a sostegno del mondo missionario:
– David Bosch, La trasformazione della missione (BTC 109)
– Stephens B. Bevans – Roger P. Schroeder, Teologia per la missione oggi. Costanti nel contesto (BTC 148)
– Michael Sievernich, La missione cristiana. Storia e Presente (BTC 160)

Recensioni

«Rispetto alle tradizionali introduzioni alla missiologia, il merito di Sievernich è quello di offrire un testo essenziale, che se da una parte non confonde lo studente alle prime armi con la scienza della missione soverchiandolo di nozioni, dall’altra non scontenta lo studioso e il ricercatore, perché ogni affermazione rimanda ad un prezioso elenco di fonti storiche, opere di consultazione e documenti ecclesiastici. Davvero una valida guida alla comprensione della missione della chiesa. Non si poteva commemorare meglio il primo centenario della missiologia cattolica. Come cento anni fa, Germania docet!».


M. Menin, in Missione Oggi 9 (2012) 46

«Sievernich ritrae l’affascinante storia della missione cristiana nel suo libro, senza tacerne gli errori verificatisi nel corso della sua storia. La fede cristiana di per sé non preclude uno sviluppo deforme delle pratiche di evangelizzazione. Ciò che però conta di più è che la fede cristiana è aperta all’autovalutazione critica attraverso l’attenzione prestata allo spirito e agli insegnamenti del suo fondatore e dei suoi discepoli. Il contenuto essenziale e vivace del libro fornisce nuove prospettive e collegamenti per i lettori interessati alla storia e alla teologia della missione cristiana dai suoi inizi fino ai giorni nostri. Introduce il lettore a un approccio multidisciplinare alla missiologia sinora perlopiù sconosciuto. Per l’Autore, il messaggio cristiano è chiamato a trascendere tutti i confini: etnici, linguistici, nazionali e sociali. La missione cristiana autentica apprezza tutte le culture che incontra, sebbene riscontri la necessità di svilupparle oltre secondo il disegno di Dio. La persona umana viene interrogata dal messaggio cristiano, che rispetta la libertà umana quale bene più grande. La vera evangelizzazione ha luogo quando la persona risponde alla parola di Dio in piena libertà. L’enorme potenziale della fede cristiana e la sua testimonianza si trovano nel dialogo interreligioso e interculturale, nell’impegno per i diritti umani e per la libertà religiosa. Così facendo essa fornisce un immenso contributo per un ordine mondiale migliore e più pacifico, che secondo il credo dei cristiani può essere raggiunto pienamente solo alla fine dei tempi. Padre Sievernich si dimostra un maestro nell’arte di presentare e spiegare le parti più significative della missione cristiana. Mentre fa da ponte tra le diverse epoche storiche, egli sottolinea l’impatto duraturo della missione cristiana sull’umanità, con un’attenzione particolare a varie aree culturali, come l’arte, la letteratura, il cinema, e così via. La missione cristiana non soltanto ha scritto la storia, ma continua tuttora a formare la nostra società umana. La missione cristiana deve subire ripetutamente dei cambiamenti per potersi confrontare con ogni particolare e mutevole contesto culturale. Non ha perso nulla della propria importanza per l’umanità nella società moderna».


P.B. Steffen, in Verbum SVD 54/3 (2013) 367-371