Disponibile
La vita consacrata
Pier Giordano Cabra

La vita consacrata

Appunti di teologia e spiritualità

Prezzo di copertina: Euro 19,00 Prezzo scontato: Euro 16,15
Scarica:
Collana: Introduzioni e trattati 43
ISBN: 978-88-399-2193-2
Pagine: 272
© 2015

In breve

Una guida agile e sicura per una prima introduzione al mondo e alla realtà della vita consacrata, che guarda alla storia e alla tradizione, si sofferma sul presente con le sue sfide, apre uno sguardo di speranza sul futuro. Un’opera scritta appositamente, con un linguaggio semplice e accessibile, per la prima formazione, per l’aggiornamento e per i corsi teologici.

Descrizione

Questi Appunti di teologia e spiritualità sono una guida agile e sicura per una prima introduzione al mondo e alla realtà della vita consacrata.
Nella sua prima parte il testo presenta le linee teologiche e spirituali della scelta di vita religiosa, scaturite dalla riflessione sui diversi momenti storici e sulle diverse situazioni della ricerca di Dio, lungo i secoli, ad opera di uomini e donne innamorati di Cristo.
In una seconda parte offre i più sicuri riferimenti biblici della vita consacrata, ai quali fanno seguito i fondamenti teologici secondo il sentire della Chiesa, a partire dal concilio Vaticano II fino all’Esortazione apostolica Vita consecrata.
La presente opera, proprio perché ricca di spunti, può essere utilizzata:
– per la prima formazione: offre una visione sintetica dei principali nodi teologici e spirituali della vita consacrata
– per la formazione permanente: presenta una rivisitazione della vita consacrata attuale, con i suoi problemi e le sue sfide, da affrontare alla luce della tradizione secolare della Chiesa e della recente Esortazione apostolica post-sinodale Vita consecrata
– per i corsi teologici: costituisce una presentazione rapida ed essenziale della vita consacrata, secondo l’insegnamento magisteriale della Chiesa.

Commento

Queste pagine, che escono con il titolo La vita consacrata. Appunti di teologia e spiritualità, sono una nuova edizione (la terza) del libro pubblicato nelle due precedenti edizioni con il titolo Breve corso sulla vita consacrata. Accolto come una presentazione completa, chiara e affidabile della vita consacrata, è stato tradotto in più lingue, diventando un testo-base di introduzione e di prima formazione alla vita consacrata tanto negli studentati teologici, quanto negli Istituti religiosi e nei corsi di aggiornamento.
Nell’Anno dedicato alla vita consacrata, l’Editrice Queriniana è lieta di offrire questa terza edizione a tutti coloro che desiderano conoscere o far conoscere questa realtà che costituisce la «memoria vivente del modo di esistere e di agire di Gesù come Verbo incarnato di fronte al Padre e di fronte ai fratelli» (VC 22).

Recensioni

«Nei seminari diocesani sta realizzandosi l’auspicio, contenuto in vari documenti del magistero, di inserire un corso sulla vita consacrata. Corso che, dato l’affollamento delle materie, richiede essenzialità, permettendo tuttavia una conoscenza non superficiale della teologia, spiritualità e dottrina della chiesa sulla vita consacrata, pena le incomprensioni verso questo stato di vita e le conseguenti non mutue (bensì mute) relazioni qualche volta lamentate tra clero, religiosi e fedeli laici. I quindici agili capitoli dell’opera di Cabra rispondono bene a queste esigenze: conoscersi meglio per collaborare di più, specie nell’orizzonte del "comunicare il vangelo in un mondo che cambia".
La prima parte, di carattere storico, presenta le varie tipologie di questo macrofenomeno e le grandi correnti di spiritualità scaturite da quelle varie esperienze, mentre la riflessione teologica conseguente fa risaltare l’inesauribile novità dello Spirito Santo nei diversi tempi e luoghi. Abbiamo così, nel primo millennio, le teologie e le spiritualità del monachesimo, con le suggestive teologie e spiritualità del deserto, del martirio, dell’imitazione degli apostoli, della vita angelica, del segno escatologico, delle due vie. Nel secondo millennio affiorano le teologie e spiritualità dei tre consigli evangelici, dello stato di perfezione, della missione, del fondatore (carisma fondazionale) e, più recentemente, della laicità consacrata. Particolarmente utile il continuo riferimento all’Esortazione apostolica Vita consacrata (1996), giustamente ritenuta punto di arrivo, ma insieme di nuova partenza, nell’evoluzione bimillenaria della vita consacrata. Opportunamente quindi la rivisitazione storica, che esamina anche i decenni piuttosto turbolenti del postconcilio, si conclude con la presentazione dell’Esortazione, cogliendone i nodi fondamentali e i problemi soggiacenti.
La seconda parte è dedicata a una visione sintetica della vita consacrata. L’approccio scritturistico mostra come essa si basi anzitutto su Gesù, Verbo di Dio incarnato, venuto a noi nella forma di vita povera, casta e obbediente. Ma non sono taciuti gli altri approcci più tradizionali. La parte più propriamente teologica è un approfondimento delle prospettive tipiche della teologia del Vaticano II e di Vita consacrata. Circa i punti controversi, l’Autore resta sul terreno sicuro dell’insegnamento della chiesa, quali l’identità della vita consacrata, i consigli evangelici, gli stati di vita. Più rivolti all’oggi sono i capitoli dedicati alla missione, alla vita fraterna in comunità e ai singoli consigli evangelici: pagine che, pur non nascondendo le odierne difficoltà, sono tuttavia aperte alla speranza.
In breve, è un’opera da raccomandare non solo agli studenti e a quanti vogliono introdursi nel complesso fenomeno della vita consacrata, ma anche a chi vuole prendere visione di quanto è accaduto in questi decenni nella riflessione e nella prassi di questo "stato di vita" ecclesiale. Inoltre, l’esperienza, la dottrina e lo stile accattivante dell’Autore possono riavvicinare anche i più tiepidi estimatori di questo peculiare genere di vita, considerato, a volte troppo sbrigativamente, un fenomeno ormai superato e, in ogni caso, trascurabile nell’attuale congiuntura della chiesa».


P. Vanzan, in La Civiltà Cattolica 155 (3/2004) 98-99

«Si tratta di appunti di teologia e di spiritualità per una prima introduzione al mondo e alla realtà della vita consacrata. Nella prima parte il testo presenta le linee teologiche e spirituali della scelta della vita religiosa, scaturite dalla riflessione sui diversi momenti storici e sulle diverse situazioni della ricerca di Dio, lungo i secoli, ad opera di uomini e donne innamorati di Cristo. Nella seconda parte si offrono i più sicuri riferimenti biblici della vita consacrata, ai quali fanno seguito i fondamenti teologici secondo il sentire della chiesa, a partire dal Vaticano II fino all’esortazione apostolica Vita consacrata. Lo stile diverso delle singole parti è funzionale agli obiettivi del lavoro. La prima parte, di carattere storico, è più schematica, veri e propri appunti, per dare le nozioni essenziali di un panorama molto vasto. La seconda parte è più diffusa, anche se ridotta al minimo, quasi un catechismo elementare e una pista per ulteriori approfondimenti. Il testo può essere utilizzato per la prima formazione, per la formazione permanente e per i corsi teologici, essendo una presentazione rapida ed essenziale della vita consacrata, secondo l'insegnamento magisteriale della chiesa».


Settimana 27 (2004) 15

«I recenti documenti del Magistero raccomandano e prevedono l’introduzione di un corso sulla vita consacrata nel piano di studi teologici. Un corso che dovrebbe essere sintetico, ma che nello stesso tempo permetta di avere una visione complessiva sull’articolato fenomeno della vita consacrata. L’abbondante letteratura disponibile sull’argomento preferisce affrontare per lo più problemi particolari, specie quelli più sentiti nell’attuale delicato momento. L’opera che presentiamo, che porta modestamente il sottotitolo di "appunti di teologia e spiritualità", ha tra i pregi, per i quali merita di essere segnalata, quello della completezza e della essenzialità. La carrellata storica offre un istruttivo panorama delle varie riflessioni teologiche e spirituali frutto dell’esperienza delle diverse forme e stagioni della vita consacrata, mostrando quanto sia utile una rivisitazione di un ricchissimo patrimonio spirituale. Nella parte sistematica si incontrano pagine limpide e convincenti sulle basi bibliche e teologiche della vita consacrata, a cui fa seguito la concisa e puntuale trattazione dei consigli evangelici, della missione e della vita fraterna, sempre con il doppio riferimento alla tradizione e all’attualità. La vasta materia è riassunta e presentata da una mano che conosce l’arte della sintesi e della chiarezza, permettendo al lettore di giungere subito all’essenziale, senza soffermarsi su questioni secondarie. C’è inoltre uno stile discorsivo e scorrevole che invita ad una lettura piacevole e nutriente. Ma forse il pregio più evidente è la ricchezza teologica attinta e fatta scaturire dall’esortazione apostolica Vita consacrata. A quanto ci consta questa è la prima sintesi che fa pienamente tesoro delle intuizioni spirituali e teologiche dell’importante documento postsinodale. Un’opera che si raccomanda non solo per i corsi teologici, ma anche per chi vuole avere un punto di riferimento sicuro dell’insegnamento della chiesa sulla vita consacrata. Un gustoso e serio corso di aggiornamento, che aiuta a meglio comprendere e apprezzare il grande dono della vita consacrata».


L'Osservatore Romano del 2 giugno 2004, 8