Disponibile
Il Concilio Vaticano II
Otto Hermann Pesch

Il Concilio Vaticano II

Preistoria, svolgimento, risultati, storia post-conciliare

Prezzo di copertina: Euro 42,00 Prezzo scontato: Euro 35,70
Collana: Biblioteca di teologia contemporanea 131
ISBN: 978-88-399-0431-7
Formato: 16 x 23 cm
Pagine: 456
Titolo originale: Das Zweite Vatikanische Konzil. Vorgeschichte – Verlauf – Ergebnisse – Nachgeschichte
© 2005, 20152

In breve

Un libro che getta nuova luce sul concilio: la situazione di partenza, le dispute intorno ai singoli testi e i loro esiti, e infine anche gli effetti delle decisioni conciliari sulla Chiesa d’oggi. Una solida ricostruzione storico-teologica.

Descrizione

Con il concilio Vaticano II il Cattolicesimo ha assunto un posizionamento radicalmente nuovo nei confronti degli sviluppi della società moderna.
Questo libro riattualizza in modo nuovo il Vaticano II: la situazione di partenza, le dispute intorno ai singoli testi conciliari e i loro risultati, e infine anche gli effetti delle decisioni conciliari sulla Chiesa post-conciliare.
Questa descrizione d’insieme del concilio Vaticano II approfitta del fatto che negli ultimi anni si sono resi disponibili testi, dalle fonti e dagli atti, che gettano nuova luce su alcuni eventi del concilio.
Una solida ricostruzione storico-teologica dell’evento maggiore della Chiesa cattolica nel XX secolo.

Recensioni

«Il volume possiede il pregio di avvicinare il concilio al lettore contemporaneo e di far sentire l'assise ecumenica un grande avvenimento ecclesiale, che ha inciso profondamente nella vita delle comunità cristiane e di ogni singolo credente. La ricostruzione dei fatti e delle discussioni avviene con l'evidente sforzo di rendere comprensibili le sottigliezze teologiche che hanno portato maggioranza e minoranza a scontrarsi. Pesch riesce a cogliere con efficacia la freschezza del dibattito e la portata epocale dei suoi scritti. [...] Il lavoro dell'Autore si presenta come un'opera che riesce ad abbinare la profondità di analisi contenutistica con l'accessibilità delle sue ricostruzioni e delle sue conclusioni. Tale merito rende il volume appetibile sia allo studioso che al semplice appassionato di studi religiosi».


E. Brancozzi, in Firmana 48/1 (2009) 149-152

«Il volume del Pesch si legge con interesse; lo stile semplice ma non sciatto favorisce la lettura, rendendo accessibile anche ai non addetti ai lavori una prima introduzione all’evento conciliare. La maggior attenzione, come del resto è ovvio trattandosi di un’opera sul Vaticano II, è dedicata allo svolgimento del concilio e ad alcuni testi da esso promulgati; dispiace però che la "storia post-conciliare" alla quale rimanda il sottotitolo del volume sia di fatto molto ridotta. Consapevoli della complessità dell’argomento, non ci nascondiamo che qualche considerazione più ampia in tal senso avrebbe aiutato il lettore a comprendere meglio e non pregiudizialmente sia il concilio che non è solamente un evento del passato, sia la chiesa della nostra contemporaneità».


S. Mazzolini, in La Civiltà Cattolica 157 (3/2006) 304s.