Disponibile
Ho ascoltato il silenzio
Henri J.M. Nouwen

Ho ascoltato il silenzio

Diario da un monastero trappista

Prezzo di copertina: Euro 16,00 Prezzo scontato: Euro 15,20
Scarica:
Collana: Spiritualità 15
ISBN: 978-88-399-1315-9
Formato: 13,2 x 19,3 cm
Pagine: 224
Titolo originale: The Genesee Diary. Report from a Trappist Monastery
© 1979, 201917

In breve

Per sette mesi nell’Abbazia di Genesee, Nouwen ha una occasione unica per esplorare gli interrogativi essenziali della vita dello spirito. Dalla prime settimane nell’Abbazia, dominate da desideri e da interessi contrastanti, fino ai giorni dell’Avvento, quando le giornate sono permeate di calma attesa, Nouwen non perde mai la sua onesta critica. Dotato di intuizione, pietoso, spesso umoristico, questo diario costituisce una ispirazione e una sfida per chi cerca se stesso.

Descrizione

«C'è una corrente tranquilla sotto le affermazioni e i rifiuti fluttuanti del mio piccolo mondo? C'è un punto immobile cui sia ancorata la mia vita e da cui io possa partire con speranza, coraggio e fiducia?». Queste domande indicano a Henri Nouwen la direzione del sondaggio spirituale che egli intraprenderà in un monastero trappista e che annoterà in questo diario.
Per sette mesi nell'Abbazia di Genesee, situata nella parte settentrionale dello Stato di New York, Henri Nouwen ha una occasione per esplorare gli interrogativi essenziali della vita dello spirito. Partecipando pienamente alla vita dei monaci, lavorando al forno, aiutando a costruire una cappella, seguendo le ore di preghiera della Regola, Nouwen mette il direttore spirituale davanti a domande ed esperienze tipicamente umane: quale sia lo scopo della vita contemplativa, quale posto abbiano nella sua vita la preghiera e la politica, e poi l'impazienza, la gelosia, la scarsa stima di se stesso, l'entusiasmo per qualche intuizione spirituale e la lotta con le difficoltà che incontra per fare di Cristo il centro della sua esistenza.
Dalle prime settimane nell'abbazia, dominate da desideri e da interessi contrastanti, fino ai giorni dell'Avvento, quando le giornate sono permeate di calma attesa, Nouwen non perde mai la sua onesta critica. Dotato di acuta intuizione, pietoso, spesso umoristico, questo diario costituisce una ispirazione e una sfida per chi cerca se stesso.