Questo libro è di PROSSIMA USCITA. Tutti i dati presenti in questa scheda sono da ritenersi provvisori.
Prossima uscita
Maschilità in questione
Antonio Autiero, Marinella Perroni (edd.)

Maschilità in questione

Sguardi sulla figura di san Giuseppe

Prezzo di copertina: Euro 22,00 Prezzo scontato: Euro 20,90
Scarica:
Collana: Giornale di teologia 435
ISBN: 978-88-399-3435-2
Formato: 12,3 x 19,3 cm
Pagine: 256 + VIII
© 2021

In breve

Tredici studiose e studiosi, italiani e internazionali, cattolici e di altre confessioni cristiane, accolgono l’invito di papa Francesco: Ite ad Ioseph, «Andate da Giuseppe». E delineano un ritratto davvero sorprendente del falegname di Nazaret, mettendo in dialogo approcci storici, biblici, sociologici, teologici, pastorali, artistici e narrativi. Ma soprattutto aprendo la riflessione ecclesiale agli spunti che provengono dalle questioni di genere.

Descrizione

Il falegname di Nazaret occupa un posto marginale all’interno del discorso teologico, a differenza di Maria. Eppure, anche Giuseppe riflette importanti istanze del nostro tempo, collegate sia al dibattito su identità, relazioni e funzioni dello stare al mondo come uomini e donne, sia al tema dell’abitare una chiesa comporta di uomini e donne.
Liberato da stereotipi agiografici e da finalità strettamente apologetiche, Giuseppe diviene emblema di una maschilità oggi più che mai in questione: cosa significa per un maschio sentirsi soggetto, persona? Cosa significa per lui condividere un cammino di relazioni sostanziali e generare insieme la vita? Cosa significa prendersi cura del mondo, nella pluralità delle possibili espressioni (politica, professione, impegno civile)?
Questo libro avvia un percorso inedito, espressione del fecondo intreccio che la teologia intende stabilire con altri approcci culturali. Dischiude un insieme di “sguardi” – storico, biblico, sociologico, teologico, pastorale... – rivolti a san Giuseppe, figura di una maschilità che ci interroga. E propone un dialogo ideale tra studiose e studiosi che hanno accolto l’invito del papa: Ite ad Ioseph, «Andate da Giuseppe». Le loro risposte possono essere sorprendenti.

Consigliati