Disponibile
La bellezza della metafisica
Jean Grondin

La bellezza della metafisica

Saggio sui suoi pilastri ermeneutici

Prezzo di copertina: Euro 19,00 Prezzo scontato: Euro 18,00
Collana: Giornale di teologia 441
ISBN: 978-88-399-3441-3
Formato: 12,3 x 19,3 cm
Pagine: 176
Titolo originale: La beauté de la métaphysique. Essai sur ses piliers herméneutiques
© 2022

In breve

La filosofia è metafisica nel momento stesso in cui ha qualcosa da dire sulla realtà nel suo insieme, dunque sul suo ordine, sulla sua bellezza, sulle sue ragioni e sull’intelligenza di colui che interpreta la realtà e si sforza di comprenderla.

Descrizione

E se la metafisica fosse il più grande beneficio della storia dell’umanità?
La metafisica si basa su un’esperienza semplicissima e sconcertante: quella dell’infinita bellezza del mondo che si impone alla nostra intelligenza, malgrado il male, la sofferenza e l’assurdo in cui ci imbattiamo di continuo e che suscitano la nostra indignazione solo perché l’aspettativa metafisica è predominante. L’idea alla base della metafisica è che questa bellezza ha una ragione. Scoprendo la bellezza delle cose, la cui contemplazione fa la nostra felicità, e riconoscendo una dignità all’umano, che a quella bellezza partecipa nella sua capacità di trascendenza, la metafisica ci procura delle ragioni per vivere e sperare, realizzando quindi la finalità della filosofia stessa. Ogni filosofia o è metafisica, o è triste poiché non lo è.
In quest’opera Grondin propone una rinfrescante ermeneutica e attuazione del pensiero metafisico, che va di pari passo con una concezione metafisica dell’ermeneutica stessa.

Consigliati