Disponibile
Religione e scienza
Brendan Sweetman

Religione e scienza

Un'introduzione

Prezzo di copertina: Euro 25,50 Prezzo scontato: Euro 21,60
Collana: Introduzioni e trattati 41
ISBN: 978-88-399-2191-8
Formato: 16 x 23 cm
Pagine: 280
Titolo originale: Religion and Science. An Introduction
© 2014

In breve

Questo libro è una perfetta introduzione al tema “scienza e religione”, davvero un modello esemplare. Fornisce un pregevole resoconto su come pensatori di ieri e di oggi hanno affrontato l’argomento. Offre valutazioni filosofiche obiettive ed equilibrate sulle loro riflessioni. È istruttivo, ragionato, ben costruito, scritto con eleganza. Una sintesi essenziale e completa, un saggio autorevole e documentato. «Il libro di Sweetman aiuterà i lettori ad affrontare seriamente questioni cruciali, anche complesse» (Brian Davies, Fordham University, New York).

Descrizione

Edizione italiana a cura di Andrea Aguti (Università di Urbino).

Tanto la religione quanto la scienza apportano oggi un contributo decisivo in molteplici aree del nostro vivere, sovrapponendo le loro prospettive non sempre in modo pacifico e generando ampi dibattiti. Quando si parla di questioni-chiave come Big bang e “disegno intelligente”, evoluzione e vita extraterrestre, neuroscienze e rapporto mente/corpo, genoma umano e cellule staminali spesso non si è distanti da temi etici scottanti, ma anche da questioni ultime come la natura dell’universo, il senso dell’esistenza umana, la salvezza, Dio. La teoria evoluzionistica è per esempio carica di implicazioni filosofiche, religiose, morali; l’esistenza di un “progetto intelligente” sull’universo tocca il cuore della nostra comprensione della natura umana; e così via…
L’autore, che innanzitutto riassume brillantemente la storia del rapporto tra religione e scienza fino alla contemporaneità, dimostra una eccellente maestria nello spiegare le questioni che ricoprono grande interesse per noi oggi.
Le sue spiegazioni delle dottrine religiose e delle teorie scientifiche sono accurate e al tempo stesso di facile comprensione. Soprattutto, Sweetman prova che il rapporto tra scienza e religione può essere di tipo cooperativo, piuttosto che conflittuale: può e deve svilupparsi in termini di dialogo, portando quei due ambiti dell’umano a reciproco rispetto e mutua collaborazione.

Recensioni

Il volume contiene una premessa all'edizione italiana di Andrea Aguti. Quando si parla di scienza, di universo, di corpo umano, spesso non si è distanti da temi etici scottanti, ma anche da questioni ultime come la natura dell'universo, il senso dell'esistenza umana, la salvezza, a Dio. Tanto la religione quanto la scienza apportano oggi un contributo decisivo in molteplici aree del nostro vivere, sovrapponendo le loro prospettive e generando ampi dibattiti. L'autore riassume brillantemente la storia del rapporto tra religione e scienza fino alla contemporaneità; dimostra una eccellente maestria nello spiegare questioni di grande interesse per noi, dottrine religiose e teorie scientifiche, che risultano accurate e di facile comprensione. In particolare, Sweetman prova che il rapporto tra scienza e religione può essere di tipo cooperativo, piuttosto che conflittuale: può e deve svilupparsi in termini di dialogo, portando quei due ambiti dell'umano a reciproco rispetto e mutua collaborazione.


In Notiziario CDP 249 (marzo-aprile 2016) 30

«L’Autore ha il dono della divulgazione scevra da banalità. Da Aristotele ai giorni nostri un excursus, da filosofo della religione, tra gli scogli, le secche o i casi in cui ha prevalso il confronto costruttivo. Perché le domande spesso sono analoghe e l’una può non escludere l’altra. Almeno fino al salto finale. Quello della fede».


Jesus 5/2014, 89