Disponibile
Migrazioni e modernità
Emanuele Iula

Migrazioni e modernità

Una lettura generativa

Prezzo di copertina: Euro 16,00 Prezzo scontato: Euro 13,60
Collana: Nuovi saggi 95
ISBN: 978-88-399-0995-4
Formato: 12 x 20 cm
Pagine: 224
© 2019

In breve

«E se scoprissimo che i fenomeni migratori, anziché una reazione a un qualche disagio, sono in realtà la risposta a una domanda ben più profonda?» Emanuele Iula

Descrizione

Questo testo lancia provocatoriamente una sfida che nasce da un ribaltamento di prospettiva. Se si vuole andare alla ricerca di un senso possibile del fenomeno della mobilità umana, è troppo poco limitarsi a sapere se coloro che si spostano hanno un futuro nel Paese d’arrivo. Al contrario, si potrebbe provare a chiedersi se queste persone danno un futuro e dischiudono prospettive alle società in cui giungono. Questo capovolgimento è la chiave di volta che il cosiddetto “pensiero generativo” vuole offrire al dibattito sulle migrazioni.
L’attualissimo lavoro di Emanuele Iula, più che voler essere esaustivo, punta sulla profondità del rapporto che si genera tra i dati raccolti dalle varie statistiche in circolazione e alcune interpretazioni di autori che si sono sforzati di andare oltre i dati, per cogliere un senso diverso e implicito al migrare. Per questa ragione, una delle direttrici seguite è stato il costante tentativo di dialogo con saperi e discipline diverse: filosofia, sociologia, antropologia e, non ultima, la teologia biblica. L’intento può apparire ambizioso. Forse lo è davvero. Ma consente di contribuire al dibattito più ampio.