Disponibile
Concilium 5/1984

Concilium 5/1984

L'Olocausto come interruzione: un problema per la teologia cristiana

(Sezione: Sacra Scrittura) Prezzo di copertina: Euro 16,00
sei interessato a questa rivista?
Editoriale
L'Olocausto come interruzione: un problema per la teologia cristiana (pag. 11)
Elisabeth Schüssler Fiorenza, David Tracy
Articoli A. Riflessioni ebraiche
L'ascolto della testimonianza della negazione radicale (pag. 13)
Susan Shapiro
Nella nostra terribile epoca: il 'tremendum' degli ebrei (pag. 27)
Arthur Cohen
B. Riflessioni cristiane
L'interruzione dei dimenticati (pag. 38)
Rebecca Chopp
Al cospetto degli ebrei. La teologia cristiana dopo Auschwitz (pag. 50)
Johann Baptist Metz
L'Olocausto e la teologia politica (pag. 66)
Gregory Baum
L'Olocausto e la cristologia contemporanea (pag. 84)
John Pawlikowski
C. Studi biblici
Antigiudaismo nel Nuovo Testamento (pag. 97)
Luise Schottroff
Il contributo della storia della chiesa a una teologia dopo l'Olocausto. L'antigiudaismo cristiano come radice dell'antisemitismo (pag. 112)
Leonore Siegele-Wenschkewitz
D. Riflessioni interdisciplinari
L'Olocausto in teologia e in filosofia. La questione della verità (pag. 121)
Mary Knutsen
Scritti sull'Olocausto: un genere letterario? (pag. 137)
Mary Gerhart
E. Riflessioni editoriali
L'Olocausto come interruzione e il ritorno cristiano entro la storia. Riflessioni editoriali (pag. 147)
Elisabeth Schüssler Fiorenza, David Tracy